COVID-19: Ultimi aggiornamenti per Regno Unito e Francia

COVID-19: Ultimi aggiornamenti per Regno Unito e Francia

Dal Regno Unito alla Francia:

A partire dalle 00.01 di lunedì 22 febbraio, le regole per i trasportatori che viaggiano dall’Europa al Regno Unito attraverso la Francia in merito ai test COVID cambieranno. Il requisito del test rimane in vigore, tuttavia, ci sono due importanti modifiche da evidenziare:

    • Ai conducenti in viaggio di ritorno dall’UE che hanno trascorso meno di 48 ore nel Regno Unito non sarà richiesto di mostrare un test COVID negativo per attraversare il confine
  • • Anche i conducenti della Repubblica d’Irlanda che utilizzano il ponte terrestre possono ora utilizzare un test effettuato in Irlanda, a condizione che sia stato effettuato entro 72 ore dalla partenza da un porto del Regno Unito

Per consentire loro di avvalersi dell’esenzione dal test, gli operatori cross-channel garantiranno che agli autotrasportatori siano forniti i documenti necessari a provare il tempo trascorso nel Regno Unito. Le disposizioni precise variano da operatore ad operatore e gli autisti devono contattare direttamente il proprio operatore se hanno bisogno di maggiori dettagli.

Per gli autotrasportatori del Regno Unito o per coloro che trascorrono più di 48 ore nel Regno Unito, le norme vigenti per i test rimangono invariate

Dalla Francia al Regno Unito:

    • Tutti i conducenti e i loro passeggeri devono compilare il modulo di “ricerca passeggeri” prima di mettersi in viaggio.
  • • I conducenti di autocarri / furgoni e i loro passeggeri (che devono anche dimostrare di essere trasportatori di merci) sono esentati dal fornire un risultato negativo del test.

Condividi questo articolo...

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram